24 febbraio 2009

Gamberi e crudo all'aneto con premio!



E così, per variare ancora ottimo pesce, ma con un tocco di montagna. Mi piaceva l'idea di usare un fondino di crudo a strisce e unirlo a qualcosa che avesse un sapore morbido e dolciastro...muble ...muble...Trovato! Veloci da preparare, avevo dei gamberi freschi da pulire e consumare, quindi fatto caput in poco tempo, ho poi aggiunto olio evo in una padella calda, fatto rosolare con una punta d'aglio le strisce di crudo, e appena scrocchiarelle, rimestato con i gamberi, dei semi d'aneto, del prezzemolo e del rosmarino. Irrorato il tutto con un goccio di buon vino bianco, pronti e serviti in dieci minuti! Veramente notevoli, accompagnati da una semplice insalata cappuccina al balsamico! Approfitto del post per ringraziare quel dolce angelo di Sara che mi propone sempre premi affettuosi e fatti con autentica simpatia. Ricambio di cuore l'affetto e condivido con tutti coloro che lasciano uno sguardo anche silenzioso a queste poche pagine, che rallegrano e alleggeriscono la mia quotidianità da qualche tempo! L'amicizia è sacra, proprio come la cucina!



3 commenti:

Anicestellato... ha detto...

gamberi e crudo... non sembra malvagio, brava!

Sara ha detto...

Buono, mi piace l'idea dei gamberi, per me un po' dolcini, con il crudo....lo provo, mamma li ha comnprati giusto oggi i gamberi...
Un bacione!!!

manu e silvia ha detto...

Ciao! davvero originale questa idea! e anche molto veloce da preparare!
sinceramente ci piace moltissimo anche il piatto qui sotto: queste cozze con verdure e riso son davvero invitanti!
complimenti, hai molta fantasia!!
bacioni